{“main-title”:{“component”:”hc_title”,”id”:”main-title”,”subtitle”:”“IL PASSATO DELLA SPECIE INFLUENZA IL SUO COMPORTAMENTO PRESENTE””,”title_content”:{“component”:”hc_title_base”,”id”:”title-base”,”image”:””,”breadcrumbs”:true,”white”:true},”title”:”Dove nasce la scelta?”},”section_5ZtkF”:{“component”:”hc_section”,”id”:”section_5ZtkF”,”section_width”:””,”animation”:””,”animation_time”:””,”timeline_animation”:””,”timeline_delay”:””,”timeline_order”:””,”vertical_row”:””,”box_middle”:””,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”section_content”:[{“component”:”hc_column”,”id”:”column_4om10″,”column_width”:”col-md-12″,”animation”:””,”animation_time”:””,”timeline_animation”:””,”timeline_delay”:””,”timeline_order”:””,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”main_content”:[{“component”:”hc_pt_post_informations”,”id”:”1B54g”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”post_type_slug”:””,”position”:”left”,”date”:true,”categories”:true,”author”:false,”share”:true},{“component”:”hc_space”,”id”:”5ZtkF”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”size”:”s”,”height”:””},{“component”:”hc_image”,”id”:”NNKmB”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”image”:”https://www.fabiobuoncompagni.it/wp-content/uploads/2018/10/les-simpson-19-5100-2264.jpg|500|850|3780″,”alt”:””,”thumb_size”:”large”},{“component”:”hc_space”,”id”:”g1dUv”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”size”:”m”,”height”:””},{“component”:”hc_wp_editor”,”id”:”Tl8L9″,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”editor_content”:”Come mai le persone prendono o non prendono decisioni nell’ambito finanziario? Cosa porta a prendere determinate scelte? Cosa entra in gioco quando gestiamo il nostro denaro? Come sostiene il Prof. Paolo Legrenzi il passato della specie influenza il suo comportamento presente. Approfondiamo questa affermazione partendo dallo status quo fino ad arrivare a ciò che per migliaia di anni ci ha contraddistinto.\n\n \n\nNella vita di tutti i giorni, gli uomini talvolta non ragionano sulle cose, ma sulle descrizioni delle stesse. Il mondo contemporaneo ci bombarda con troppe informazioni e noi tendiamo ad assimilare quelle che ci richiedono meno risorse conoscitive, e questo non è un bene in campo finanziario. Questo ci porta ad avere in testa credenze incoerenti tra loro: le teniamo in comparti separati dalla mente e non ci sono né il tempo né le risorse cognitive per controllarne la coerenza reciproca, questi errori insidiosi sono dovuti dai così detti bilanci mentali.\n\n \n\nLa mente dell’uomo contemporaneo assomiglia a quella del nostro antenato, il cacciatore-raccoglitore. Andando più in profondità e come Darwin insegna i modi di ragionamento di rapida esecuzione, hanno fatto perire molti individui. Provate ad immaginare quando è stato scoperto il fuoco…come hanno fatto i nostri avi a capire che il fuoco ad esempio brucia? Si sono prima scottati e solo in un secondo momento hanno capito che non devono toccarlo. Ne consegue che il loro sacrificio ha fatto sopravvivere la specie, principio base della nostra Evoluzione.\n\n \n\nImmaginate il nostro antenato, si alza al mattino e si chiede: che cosa faccio oggi? Zappo il mio orticello, il che frutterà, ben che vada, una cesta di cibo fra qualche mese? Vado a raccogliere molluschi, assicurandomi un po’ di cibo per la giornata? O mi prendo il rischio di andare a caccia: un sacco di cibo subito o forse una giornata buttata via? E in che direzione vado a caccia? Mi dirigo verso la zona che ha procurato più cibo nel passato, oppure esploro aree sconosciute?\n\n \n\nSembrano le stesse domande che noi, oggi, ci poniamo per i nostri investimenti. Il risparmiatore odierno non è così diverso dal suo avo cacciatore-raccoglitore. Sceglie anche in mancanza d’informazioni complete, e quando non prende alcuna decisione, come dimostrato in precedenza, compie comunque una scelta.\n\n \n\nPurtroppo la fonte d’informazioni per una scelta saggia non è più l’esperienza passata o quella dei pochi amici/parenti della sua tribù. Egli è consapevole della limitatezza della sua esperienza. Allora va da un esperto, uno che sa dare consigli giusti. Ma non può affidarsi a un santone: è un uomo moderno! Trova così un consulente e vi si affida con lo stesso entusiasmo del suo antenato.\n\n \n\nInsomma, il nostro risparmiatore-investitore finirà per decidere con gli stessi strumenti mentali del nostro progenitore, perché da più di dieci millenni la mente umana non è cambiata… In questo senso non dipende dalla cultura in cui siamo immersi, ma dalla nostra storia naturale (che agisce su tempi lunghissimi), ciò non toglie che esistano culture e ambienti che ci abituano a rischiare e che ci siano persone pronte ad assumersi dei rischi anche a fronte di vantaggi incerti.\n\nConcludendo, è possibile affermare che, i fattori che concorrono alla percezione del rischio di una persona in un dato momento sono:\n\nMente, Cultura e Personalità.“}]},{“component”:”hc_column”,”id”:”column_bN5Ck”,”column_width”:”col-md-12″,”animation”:””,”animation_time”:””,”timeline_animation”:””,”timeline_delay”:””,”timeline_order”:””,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”main_content”:[{“component”:”hc_wp_editor”,”id”:”iX3PX”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”editor_content”:”[contact-form-7 id=\”3754\” title=\”Form articolo\”]”}]}],”section_settings”:””},”scripts”:{},”css”:{},”css_page”:”#comments hr:not(.space) { display: none; }”,”template_setting”:{“settings”:{“id”:”settings”}},”template_setting_top”:{},”page_setting”:{“settings”:[“lock-mode-off”]},”post_type_setting”:{“settings”:{“image”:”https://www.fabiobuoncompagni.it/wp-content/uploads/2018/10/les-simpson-19-5100-2264.jpg|500|850|3780″,”excerpt”:”Lo sapevi che: “IL PASSATO DELLA SPECIE INFLUENZA IL SUO COMPORTAMENTO PRESENTE””,”extra_1″:””,”extra_2″:””,”icon”:{“icon”:””,”icon_style”:””,”icon_image”:””}}}}

Vuoi capire il mondo del risparmio e degli investimenti?

Iscriviti alla mia newsletter. Riceverai subito 8 videolezioni (una a settimana) in cui ti spiegherò meccanisci e consigli su come affrontare, e migliorare, la gestione del tuo patrimonio.

Tranquillo, niente spam. Infastidisce anche me!

Iscrivendoti dichiari di accettare le condizioni della privacy policy.

Bene, la richiesta è andata a buon fine. Controlla la tua email.