{“main-title”:{“component”:”hc_title”,”id”:”main-title”,”subtitle”:”Ai sentimenti non si può chiedere niente: il cuore vince sempre sulla testa perché la razionalità non può impedire di provare certe sensazioni o emozioni.”,”title_content”:{“component”:”hc_title_base”,”id”:”title-base”,”image”:””,”breadcrumbs”:true,”white”:true},”title”:”Al Cuor non si Comanda”},”section_5ZtkF”:{“component”:”hc_section”,”id”:”section_5ZtkF”,”section_width”:””,”animation”:””,”animation_time”:””,”timeline_animation”:””,”timeline_delay”:””,”timeline_order”:””,”vertical_row”:””,”box_middle”:””,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”section_content”:[{“component”:”hc_column”,”id”:”column_4om10″,”column_width”:”col-md-12″,”animation”:””,”animation_time”:””,”timeline_animation”:””,”timeline_delay”:””,”timeline_order”:””,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”main_content”:[{“component”:”hc_pt_post_informations”,”id”:”SLMBm”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”post_type_slug”:””,”position”:”left”,”date”:true,”categories”:true,”author”:false,”share”:true},{“component”:”hc_space”,”id”:”5ZtkF”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”size”:”s”,”height”:””},{“component”:”hc_image”,”id”:”NNKmB”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”image”:”https://www.fabiobuoncompagni.it/wp-content/uploads/2018/10/al_cuor_non_si_comanda.jpg|500|850|3783″,”alt”:””,”thumb_size”:”large”},{“component”:”hc_space”,”id”:”g1dUv”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”size”:”m”,”height”:””},{“component”:”hc_wp_editor”,”id”:”Tl8L9″,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”editor_content”:”

“Al cuor non si comanda”, è una prescrizione che racchiude l’essenza di una disciplina sempre più attuale: la Finanza Comportamentale,

\n

Ai sentimenti non si può chiedere niente: il cuore vince sempre sulla testa perché la razionalità non può impedire di provare certe sensazioni o emozioni.

\n

Il tema generale della Finanza Comportamentale consiste nel cercare di dominare l’incertezza del futuro, ed è basata proprio sulla comprensione del rapporto tra i modi di pensare da economista e il funzionamento della mente umana, ovvero il rapporto fra l’essere razionale, specialista-consulente, e l’irrazionalità che colpisce un individuo quando deve gestire i propri risparmi.

\n

Razionale e Irrazionale, questi due aggettivi vanno spesso insieme e sono l’uno il contrario dell’altro, razionale significa dotato di ragione, di pensiero logico e realistico, mentre irrazionale significa privo di tali qualità ovvero senza ragione, pensiero logico e non realistico.

\n

Cosa rende irrazionale un individuo? Cosa ci impedisce di usare la ragione?

\n

Il cuore ovvero le EMOZIONI. Esse influenzano costantemente le nostre scelte e purtroppo, quando gestiamo da soli i nostri risparmi senza l’aiuto di uno specialista-consulente, le forti emozioni come l’euforia, la paura ed il rimpianto ci spingono in direzioni sbagliate.

\n

Calandoci nello specifico caso degli investimenti, la Paura, viene innescata dal possibile mancato incremento dei nostri risparmi o, ancor peggio, dal subirne una perdita. Per via delle emozioni, quando seguiamo i nostri risparmi, abbiamo paura quando non dovremmo averla.

\n

Ne consegue che la consulenza in ambito finanziario, contrariamente al credo comune, non si limita al passaggio di sapere da un esperto a un non esperto ma coinvolge in particolare anche gli aspetti emotivi.

\n

Come scritto da Oscar Wilde ne “Il ritratto di Dorian Gray”:

\n

“[…] Solo le persone superficiali impegnano anni per liberarsi di un’emozione. Chi sia padrone di sé può porre termine a una sofferenza con la stessa facilità con cui inventa un piacere. Non voglio essere in balia delle mie emozioni. Voglio servirmene, goderle e dominarle. […]”

“}]},{“component”:”hc_column”,”id”:”column_bN5Ck”,”column_width”:”col-md-12″,”animation”:””,”animation_time”:””,”timeline_animation”:””,”timeline_delay”:””,”timeline_order”:””,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”main_content”:[{“component”:”hc_wp_editor”,”id”:”iX3PX”,”css_classes”:””,”custom_css_classes”:””,”custom_css_styles”:””,”editor_content”:”[contact-form-7 id=\”3754\” title=\”Form articolo\”]”}]}],”section_settings”:””},”scripts”:{},”css”:{},”css_page”:”#comments hr:not(.space) { display: none; }”,”template_setting”:{“settings”:{“id”:”settings”}},”template_setting_top”:{},”page_setting”:{“settings”:[“lock-mode-off”]},”post_type_setting”:{“settings”:{“image”:”https://www.fabiobuoncompagni.it/wp-content/uploads/2018/10/al_cuor_non_si_comanda.jpg|500|850|3783″,”excerpt”:”Ai sentimenti non si può chiedere niente: il cuore vince sempre sulla testa perché la razionalità non può impedire di provare certe sensazioni o emozioni.\n”,”extra_1″:””,”extra_2″:””,”icon”:{“icon”:””,”icon_style”:””,”icon_image”:””}}}}

Vuoi capire il mondo del risparmio e degli investimenti?

Iscriviti alla mia newsletter. Riceverai subito 8 videolezioni (una a settimana) in cui ti spiegherò meccanisci e consigli su come affrontare, e migliorare, la gestione del tuo patrimonio.

Tranquillo, niente spam. Infastidisce anche me!

Iscrivendoti dichiari di accettare le condizioni della privacy policy.

Bene, la richiesta è andata a buon fine. Controlla la tua email.