I PIR, Piani Individuali di Risparmio, sono stati lanciati in Italia nel gennaio del 2016 e sono stati una delle più importanti novità in ambito finanziario degli ultimi anni.

L’obbiettivo dei Piani Individuali di Risparmio è di indirizzare il risparmio degli italiani verso le piccole medie imprese Italiane. È inteso che questo particolare strumento finanziario è stato voluto dal legislatore con l’obbiettivo di dare una forte spinta all’economia italiana, un PATTO per rilanciare la nostra nazione.

Patto da considerarsi sicuramente lodevole nelle sue intenzioni!

Oltre a ciò investendo in PIR si potrà godere di importanti vantaggi fiscali.

Quest’ultima qualità è stata la leva commerciale che ha spinto più di 800 mila italiani a sottoscrivere questi prodotti finanziari.

Ma è veramente un investimento adeguato a tutti?

Ovviamente no, i PIR non devono essere sottoscritti con troppa leggerezza. I risparmiatori devo comprendere fino in fondo le caratteristiche ed i rischi di questi strumenti.

Dal 2016 ad oggi tante cose sono cambiate, a seguito delle ultime elezioni politiche italiane si è manifestata molta incertezza sul mercato finanziario e chi ha sottoscritto un PIR ha visto questa incertezza tramutarsi in forti oscillazioni di valore del proprio investimento.

Ci sono molti tipi differenti di PIR che probabilmente saranno colpiti dall’impatto sui mercati dello spauracchio dello SPREAD.

Come comportarsi quindi per non aver paura dello SPREAD?

Una cosa sicuramente intelligente da valutare è la composizione del proprio PIR, la possibilità di poterlo modificare e poterlo meglio gestire in funzione dell’andamento del mercato finanziario italiano per non incappare in un investimento poco profittevole per i TUOI risparmi.

Dal 2016 ad oggi le condizioni sono cambiate, se il tuo gestore non l’ha ancora fatto, ti consiglio di rivolgerti a lui e chiedergli che strategia intende adottare per dare maggiore protezione a tuoi risparmi e poterti così aiutare a superare la particolare situazione che vive il mercato finanziario Italiano.

Se vuoi un ulteriore pare, il famoso secondo parere, contattami e sarò felice di poterti aiutare a capire se i TUOI risparmi sono effettivamente gestiti come da TUE aspettative.

Sarà il MIO regalo per essere uscito dalla tua zona di confort e darti così il benvenuto nel mondo della gestione attenta, attiva e consapevole dei TUOI risparmi.

Scrivimi la composizione dei tuoi investimenti e gli obbiettivi che ti sei posto prima di attivare la tua gestione, riceverai il report di analisi e il mio commento in funzione al raggiungimento dei tuoi obbiettivi.

A presto!

FB

Vuoi capire il mondo del risparmio e degli investimenti?

Iscriviti alla mia newsletter. Riceverai subito 8 videolezioni (una a settimana) in cui ti spiegherò meccanisci e consigli su come affrontare, e migliorare, la gestione del tuo patrimonio.

Tranquillo, niente spam. Infastidisce anche me!

Iscrivendoti dichiari di accettare le condizioni della privacy policy.

Bene, la richiesta è andata a buon fine. Controlla la tua email.